fbpx Skip to content

Ministero Giustizia: concorso 250 Assistenti Sociali

Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso per 250 assunzioni a tempo indeterminato  di Funzionari di servizio sociale  presso il Dipartimento per la giustizia minorile di comunità.

Scadenza: 12 marzo 2018.

L’assunzione definitiva è subordinata al superamento di un periodo di prova della durata di 4 mesi e i nuovi assunti dovranno permanere nella sede di prima destinazione assegnata per almeno 5 anni. Il bando prevede 2 prove scritte e una orale, precedute da una prova preselettiva nel caso in cui le domande di partecipazione siano superiori a mille.

REQUISITI

– cittadinanza italiana;
– godimento dei diritti civili e politici;
– laurea in Scienze del servizio sociale o equipollente. Sono considerati validi anche i diplomi universitari in servizio sociale o i diplomi di assistente sociale conseguiti ai sensi del DPR 15 gennaio 1987, n. 14;
– abilitazione all’esercizio della professione di assistente sociale;
– iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali;
– idoneità fisica;
– qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
– non essere stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi, o interdetti dai pubblici uffici per effetto di sentenza passata in giudicato.

Ulteriori informazioni sul sito del Ministero della Giustizia, oppure nella Gazzetta Ufficiale – concorsi ed esami, del 9/02/2018